Skip to content
RETINOLO IN GRAVIDANZA
E ALLATTAMENTO

Si parla molto di questo ingrediente cosmetico per i suoi importanti effetti sulla pelle.

Il retinolo è la vitamina A che si presenta chimicamente in forma alcolica.

In gravidanza è sconsigliato il suo utilizzo per via topica perchè potrebbe creare dei danni al feto.*

In allattamento ti sconsiglio anche il suo utilizzo, perché hai ancora uno squilibrio ormonale in corso e la tua pelle sarà ancora molto secca e sensibile.

FUNZIONI SULLA PELLE DEL RETINOLO

È un attivo cosmetico prezioso perché:

  • riduce i danni da photoaging
  • stimola in turnover cellulare
  • stimola la sintesi di collagene ed elastina
  • aumenta la desquamazione superficiale.

La pelle risulta più compatta ed elastica e vengono attenuate macchie e rughe.

In gravidanza e allattamento c’è un’alta probabilità che possano comparire delle antipatiche macchie sul viso e per questo molte donne vorrebbero subito ridurle con questo attivo.

Devi sapere che ha anche delle CONTROINDICAZIONI:

  • può essere fotosensibilizzante ed irritante
  • può determinare prurito e rossore.

Ci sono numerosi ingredienti cosmetici che hanno un effetto anti-macchia così da non dover temere nulla per il tuo piccolo e per la tua pelle come l’arbutina, l’acido azelaico, gli estratti di liquirizia e di gelso.

 

 

*Are topical retinoids teratogenic?
Stefano Veraldi 1Luisa C RossiMauro Barbareschi

IL MIO CONSIGLIO

Cara mamma è importante che tu sia ben informata sui prodotti cosmetici che utilizzerai in queste due fasi importanti della tua vita.

Affidati a chi è competente in materia, così da non correre inutili rischi.

Per migliorare le tue macchie e le tue rughe, ci sono tanti altri ingredienti cosmetici sicuri ed efficaci.

Hai trovato utile questo articolo?
Condividilo con chi potrebbe beneficiare di questo articolo!

“Le informazioni presentante su www.dermomamma.it sono di carattere generale e a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento e non sostituiscono il rapporto diretto con il proprio medico e/o specialista. In caso di dubbi è necessario contattare il proprio medico.”

Iscriviti e ricevi la guida gratuita su come preparare
la valigia per l’ospedale

Iscriviti ora alla Newsletter!
Iscriviti e ricevi
la guida gratuita per un corretto allattamento al seno
Iscriviti ora alla Newsletter!
Articoli recenti

Articoli
correlati

Quali sono
i principali problemi
in gravidanza?

smagliature

Rappresentano uno degli inestetismi più temuti in gravidanza insieme alle macchie del viso. Le variazioni ormonali, le modificazione del corpo, la secchezza e la ridotta elasticità della pelle possono favorire la loro insorgenza. Una volta formate, le smagliature sono difficili da trattare, proprio per questo si deve agire con la prevenzione.

macchie della pelle

L’epidermide rappresenta lo strato più esterno della nostra pelle, alla sua base si trovano particolari cellule preposte alla produzione della melanina, una particolare struttura che con l’esposizione solare si attiva, si colora e fornisce quel bel colore ambrato dell’abbronzatura. Le alterazioni ormonali possono interferire e predisporre a macchie cutanee.

danni da sole

L’epidermide rappresenta lo strato più esterno della nostra pelle, alla sua base si trovano particolari cellule preposte alla produzione della melanina, una particolare struttura che con l’esposizione solare si attiva, si colora e fornisce quel bel colore ambrato dell’abbronzatura. Le alterazioni ormonali possono interferire e predisporre a macchie cutanee.
Iscriviti alla Newsletter
Novità della linea Dermomamma, consigli della Dott.ssa Fulvia Corvasce per le donne in gravidanza e allattamento, accesso in anteprima a lanci di nuovi prodotti e promozioni e 10% di sconto sul tuo primo ordine!